Poesia n°5…

di Marco Menale

Cade la neve,
lenta e inesorabile,
tra le valli dormienti
nelle braccia dell’inverno.

Fiocchi argentei
che si posano, delicati, 
sul quotidiano agire
con il pensiero che vaga
nei ricordi dolenti.

Soccombono i prati,
si denudano gli alberi,
lontano è il sole
nell’attesa del ritorno.

alberi-innevati

Annunci

Di’ pure quel che pensi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...