La divina Fiorentino

Cari amici lettori è con grande piacere che quest’oggi Legenda Poetica accoglie il testo, simil dantesco, che un alunno (C.P.) dedica alla sua insegnante di Lettere, benvoluta supplente (in sostituzione di una storica professoressa), subito entrata nelle grazie degli allievi tutti e che, purtroppo, la dura legge delle supplenze ha portato poi a lasciare… Nonostante questo inaspettato epilogo, i pochi mesi trascorsi insieme sono stati intensi e molto significativi, tanto da portare, appunto, uno dei suoi alunni a salutarla con un piccolo arrivederci, che vagheggia ad un notissimo poema dantesco…
Chi scrive non è ovviamente Dante ma, il tentativo di ricorrere al Tosco e alle sue terzine, è indice del profondo segno che le lezioni di letteratura, e soprattutto chi le ha impartite, hanno lasciato negli studenti. Questa ‘corrispondenza di letterari sensi’ segna il successo professionale dell’insegnante, ma il tutto è mosso dal bene che gli alunni hanno provato per la loro professoressa: dunque, quando l’accennata corrispondenza si innesca, il successo dell’insegnante è anche personale perché molto spesso i ragazzi che ‘amano’ un/una docente, di riflesso, cominciano ad amare anche le sue materie…
Godetevi l’inventiva di un alunno che s’è posto in core la professoressa Fiorentino salutare…

 

Nel mezzo del cammin di nostra scuola
Mi ritrovai in una classe oscura
Che la professoressa di italiano era sparita 
Ah quanto a dir qual era la cosa difficile
Questa classe selvaggia aspra e chiacchierona
Che solo a pensarci mi viene paura
Tanto è caciara che la morte lo è poco di più
Ma per raccontare bene ch’io vi trovai
Vi racconterò cosa ho vissuto là
[…]
Ma poi incontrai la professoressa Fiorentino
Là dove terminavano le supplenze  
Che mi avevano colpito le orecchie
Guardai in alto perché era alta
Vestita con vabbè dei vestiti
Che “mena” Nuccilli in ogni direzione…
…GRAZIE DI TUTTO!
Teniamoci in contatto per raccontarci come va qui è come andrà per lei alla sua nuova classe. Saluti anche da mia madre. Buona fortuna!
Sull’onda dell’emozione che tali parole riesce a generare, vi do appuntamento al prossima! #StateLettori!
 
Annunci

Di’ pure quel che pensi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...