Ve le suono con gli haiku!

di Marta Compagnone

O Legendari Lettori
rivolgomi a’ vostri cori
a parlar di nova invenzion
e acciò chiedo attenzione:
cos’è dunque la canzone
se non poesia musicata
ed ancor sì ben ritmata?


Orbene la mia missione,
e sper forte ciò vi piaccia,
è coniugar due passioni
mettendoci la faccia:
scovar molti e bei successi
ricavandone dei versi
ma senza alterarne il senso
o renderlo più melenso.
Non so se piacerà ai più:
io ve le suono lo stesso. Con gli haikù.

Il primo haiku che vi propongo è ricavato da una delle canzoni d’amore più belle e struggenti che siano mai state scritte ed è una delle mie preferite in assoluto, Romeo & Juliet dei Dire Straits, magistralmente raccontata, più che cantata, da Mark Knopfler.

Ho confrontato il testo in inglese con le traduzioni circolanti in internet, controllando io stessa alcune cose poco fluide ed alla fine ho provato a trarne tre versi che in qualche modo ne racchiudessero, a mio avviso, il senso. Insomma ho provato ad immedesimarmi nel Romeo “pazzo d’amore” della canzone.

Si tratta in realtà di un vezzo, senza alcuna velleità artistica…
Cerco solo di unire due passioni e volevo condividerlo con voi…
Se vi va potreste provare ad avanzare delle proposte.

Ne sarei felice…

Romeo & Juliet

Non so far niente
se non baciare te con
la mia canzone.

Copertina di Making movies (1980) celebre album dei Dire Straits da cui è stata tratta Romeo & Juliet.

Annunci

Di’ pure quel che pensi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...