Uccellacci e uccellini – Legenda Cinematografica

di Giuseppe Cangiano

Cari lettori e lettrici di Legenda si rinnova il nostro appuntamento con Legenda Cinematografica.

Oggi parliamo di Uccellacci e uccellini di Pier Paolo Pasolini, regista ma anche poeta, romanziere insomma uno dei grandi intellettuali del Novecento italiano. 

Brevemente ricordiamo l’inizio della sua carriera cinematografica con Accattone del 1961 di matrice neorealista, che si è evoluta fino a raggiungere vette estreme con Salò o le 120 giornate di Sodoma del 1975.

Parliamo però più specificamente di Uccellacci e uccellini del 1966. Film dal forte valore simbolico, che fa dei simboli il proprio punto forte. Uno su tutti è la figura del corvo marxista che accompagna i due protagonisti.

Importante in questo film di Pier Paolo Pasolini è il ruolo di Antonio de Curtis in arte Totò che secondo il regista incarna al contempo umanità e stravaganza.

Buona visione!

Annunci

Di’ pure quel che pensi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...